Blog

BLOG

Cervicale da smartphone, cos'è e come prevenirla.


Qualche tempo fa su Facebook ho condiviso un post nel quale vi invitavo a riflettere sulla posizione che adottiamo nell’usare smartphone e tablet. Vi ho allertati dicendovi che ogni volta che chiniamo il capo a 60 gradi per leggere qualcosa sul nostro smartphone aggiungiamo esattamente 27 kg di pressione alla colonna cervicale, il peso di un bambino di 8 anni.

Adesso voglio condividere con voi qualche riflessione sulla sindrome Text Neck, che potremmo definire cervicale da smartphone.

Innanzitutto per farvi capire quanto sia diffusa vi chiedo se vi sia mai capitato di avvertire, dopo aver utilizzato un dispositivo mobile per più di 10 min, un forte dolore al collo irradiarsi verso le spalle e le braccia, oppure un’emicrania intermittente accompagnata da rigidità muscolari. Sono certo di sì e sono convinto che abbiate subito ricollegato questi sintomi all’uso prolungato dello smartphone. Questo accade perché la postura in avanti della testa è causa di squilibri nella naturale curvatura del collo, che sviluppiamo nella crescita in modo fisiologico per sostenere il peso del capo, che solitamente varia dai 4 ai 5,5 kg. Ma più si china in avanti la testa più crescerà il carico che graverà sull’area cervicale, fino ad arrivare ai 27 kg già citati.

Trascorriamo in media dalle 2 alle 4 ore al giorno in questa posizione scorretta e se in una prima fase avvertiamo soltanto una rigidità muscolare, a lungo andare questo sintomo può trasformarsi nella perdita della curva cervicale, causa di mal di testa, intorpidimento degli arti superiori e tanti altri disturbi. Per questa ragione dopo 10 min di utilizzo continuativo di smartphone e tablet vi consiglio di eseguire qualche semplice esercizio che può aiutare a prevenire la sindrome Text Neck.

  1. Flettete ed estendete il collo in modo alternato e lentamente, mantenendo la posizione per 15 sec.

  2. Flettete lateralmente il collo avvicinando l’orecchio alla spalla e mantenendo la posizione per 15 sec.

  3. Ruotate il collo lentamente almeno 4 volte per lato.

Ma in generale il consiglio è quello di assumere una posizione corretta: muscolatura del collo e delle spalle rilassata, capo dritto e telefono portato in alto all’altezza degli occhi.

In evidenza
Archivio
Seguimi
  • Grey Facebook Icon