Blog

BLOG

Il Trattamento Miofasciale, tecnica e benefici

Il trattamento Miofasciale consiste nella manipolazione del tessuto connettivo conosciuto anche con il nome di Fascia. Questo tessuto è una membrana che si estende su tutto il corpo e ne riveste circa il 70% in un' unica "rete" dalla testa ai piedi. Spesso per varie cause si creano delle aderenze che causano sintomi dolorosi. Il terapeuta può individuare queste aree, dette Trigger Point, e disattivarli tramite la manipolazione, per ristabilire una corretta mobilità. In alcuni casi il trattamento può essere doloroso ma offre miglioramenti immediati e duraturi. È particolarmente indicato per atleti e sportivi che hanno bisogno di "sbloccare" tensioni dolorose in maniera rapida.

Tecnica

La manipolazione Miofasciale è una tecnica di massaggio che agisce in modo localizzato in profondità, attraverso un tocco lento e ritmato.

Benefici

Microtraumi ripetuti, sovraccarichi, stress fisici possono creare contrazioni muscolari prolungate, che a lungo andare sono causa di sintomi dolorosi che danno origine a restrizioni della mobilità, assunzione di posture scorrette e riduzione della fluidità del corpo. Attraverso il Trattamento Miofasciale è possibile agire in modo mirato nelle zone di rigidità per risolvere i dolori muscolo-articolari e far fluire liberamente il muscolo nella sua struttura contenitiva, consentendo una migliore mobilità. Questo beneficio è il motivo per il quale tale trattamento è spesso suggerito agli atleti, perchè consente di liberare i gesti sportivi dalle rigidità che ne condizionano la performance.

In evidenza
Archivio
Seguimi
  • Grey Facebook Icon